Presentazione del VI° rapporto dell’Osservatorio Appalti Verdi: i numeri del GPP in Italia

16 Maggio 2023

Giovedì 18 maggio a Compraverde 2023 la sesta edizione del Rapporto dell’Osservatorio Appalti Verdi, costituito da Legambiente e Fondazione Ecosistemi, con i dati sull’applicazione dei Criteri Ambientali Minimi (CAM) negli appalti per beni, servizi e opere dei Comuni capoluogo, dei Comuni, degli Enti Parco, delle Aziende Sanitarie Locali, delle centrali di committenza e, da quest’anno, delle Città Metropolitane. Un quadro esaustivo delle migliori esperienze, delle criticità e delle soluzioni per rendere realmente obbligatorio il GPP per la conversione ecologica dell’economia.

La conferenza apre i lavori della seconda giornata del forum ed è un’occasione di informazione sullo stato di attuazione del GPP in Italia ma anche un luogo per discutere di buone pratiche, discutere delle criticità e traguardare nuovi obiettivi per rafforzare la capacità istituzionale di diffusione del GPP e di adozione dei CAM negli appalti pubblici. La presentazione del Rapporto mira anche a promuovere attività formative, estendere il campo d’applicazione del GPP, individuando altre categorie merceologiche, Rafforzare l’uso dei CAM nelle imprese pubbliche, Sviluppare l’attività di monitoraggio, Raccordare il GPP con il DNSH.

Ad intervenire Andrea Minutolo – Responsabile Scientifico Legambiente, Marco Mancini – Ufficio Scientifico Legambiente, Cristina Peretti – Ministero dell’Ambiente e della Sicurezza Energetica, Giovanni Gostoli – Direttore Rete Comuni Sostenibili, Matteo Nevi – Assosistema Confindustria, Giulia Tambato – Direzione Acquisti e AA.GG., Regione del Veneto, Giovanni Di Nunno – Vicepresidente Confcooperative Lavoro e Servizi, Antonio Nicoletti – Responsabile aree protette e biodiversità di Legambiente, Oliviero Montanaro – Direzione Generale per la Protezione della Natura, MASE. Invitati anche i rappresentanti del Parco Nazionale Dolomiti Bellunesi e dell’Ente regionale Parchi reali e Area Marina Protetta Isole Egadi.

L’evento potrà essere seguito anche in live streaming su www.forumcompraverde.it.
Le iscrizioni sono aperte QUI. 

Il Forum Compraverde Buygreen è promosso da Fondazione Ecosistemi con il patrocinio e la partecipazione del Ministero dell’Ambiente e della Sicurezza Energetica, Regione Lazio e Roma Capitale in partnership con Legambiente, Agende 21 Locali Italiane, Confindustria, ALI – Autonomie Locali Italiane, Fairtrade, Confcooperative Lavoro e Servizi.

Il programma delle due giornate è QUI!

 

Social media

News

L’eccellenza in Italia sul GPP: assegnati i premi Compraverde Buygreen 2024 alle migliori esperienze italiane di Green Public Procurement

L’eccellenza in Italia sul GPP: assegnati i premi Compraverde Buygreen 2024 alle migliori esperienze italiane di Green Public Procurement

Si sono chiusi i lavori della XVIII edizione del Forum Compraverde Buygreen, promossa dalla Fondazione Ecosistemi, con la consegna del Premio Compraverde Buygreen. L’edizione di quest’anno ha visto premiate le migliori esperienze nelle sezioni: politica GPP, bando verde, mensa verde, ospedale verde, sport in verde, social procurement, cultura in verde. Di seguito tutti i premiati con le motivazioni sezione per sezione.

Calcio, l’appello del Forum Compraverde a Roma e Lazio: progettate stadi ecosostenibili!

Calcio, l’appello del Forum Compraverde a Roma e Lazio: progettate stadi ecosostenibili!

Uno stadio di calcio della massima serie può consumare fino a 8 milioni di chilowattora di elettricità (l’equivalente dell’uso energetico di 2500 famiglie) e fino a 100 mila metri cubi di acqua. Inoltre, genera fino a 6,81 chili di rifiuti per spettatore, per un totale di circa 750 mila tonnellate di rifiuti a fine stagione. Questa la fotografia scattata durante il Forum Compraverde Buygreen, organizzato da Fondazione Ecosistemi, in corso a Roma nell’incontro moderato dalla giornalista Rai e conduttrice della Domenica Sportiva, Simona Rolandi.

Sostenibile, resiliente, verde e accessibile. Ecco l’ospedale del futuro.

Sostenibile, resiliente, verde e accessibile. Ecco l’ospedale del futuro.

Sostenibile, verde, accessibile, con un ruolo all’interno del territorio, con un’infrastruttura solida e flessibile, con un ambiente salubre e che soddisfi aspetti economici e sociali. È l’ospedale del futuro disegnato all’interno di un documento presentato al Forum Compraverde Buygreen, in corso a Roma in questi giorni, da Stefano Capolongo direttore del Dipartimento di Architettura, Ingegneria delle Costruzioni e Ambiente Costruito del Politecnico di Milano.