Forum CompraVerde-BuyGreen: l’approfondimento, il confronto e la promozione degli Acquisti Verdi

22 Giugno 2018

A meno di 4 mesi dal Forum CompraVerde-BuyGreen, l’evento interamente dedicato agli acquisti verdi e sostenibili, andiamo ad analizzare caratteristiche e novità della manifestazione che quest’anno giunge alla sua XII Edizione.

L’appuntamento – imprescindibile per chiunque si interessi di politiche, progetti e azioni di Green Public Procurement (GPP)– è per il 18 e il 19 ottobre prossimo al prestigioso Salone delle Fontane nel quartiere Eur della capitale, location fissa del Forum negli ultimi 3 anni.

La promozione degli Acquisti Verdi da un lato e l’approfondimento tematico e tecnico, di confronto con le istituzioni pubbliche e le imprese coinvolte nel processo di riconversione ecologica dell’economia con un approccio sempre più internazionale e di business dall’altro, saranno il fulcro della manifestazione autunnale. A due anni dall’entrata in vigore del nuovo Codice degli Appalti Pubblici, che rende obbligatorio il Green Public Procurement, il Forum permetterà alle pubbliche amministrazioni di realizzare meglio gli appalti verdi ed alle imprese di capire come partecipare alle gare che adotteranno il GPP e qualificare le proprie catene di fornitura, con prodotti, processi e competenze green.

CompraVerde-BuyGreen che rappresenta il più importante evento italiano ed europeo per le politiche, i progetti e le iniziative, pubbliche e private, dedicate agli acquisti verdi e sostenibili si svilupperà in un’area di 2500 mq, che ospiterà istituzioni, imprese, enti e operatori del settore, nazionali ed internazionali. L’edizione dello scorso anno si e conclusa con numeri che confermano l’importanza e la crescita positiva della manifestazione: 3 delegazioni internazionali, 65 ospiti stranieri, 45 città europee, 145 relatori nazionali ed internazionali, 270 enti, imprese realtà non profit, 2.100 operatori, 1.500 incontri B2B.

Alla proposta dell´esposizione si aggiunge un programma culturale con convegni, workshop, incontri e seminari con al centro gli acquisti verdi e sostenibili, un bilancio sull’anno passato, le criticità, le buone pratiche e le nuove sfide, italiane ed europee. Anche questa edizione, oltre ad essere una grande vetrina dell’evoluzione ambientale del nostro Paese, sarà un luogo di lavoro, di networking grazie al Green Contact, di formazione e informazione con il GPP Academy.

Il Forum CompraVerde-BuyGreen, fin dalla sua nascita, premia le migliori esperienze italiane di GPP, con un particolare attenzione ai temi della ristorazione collettiva, delle attività culturali e dell’edilizia, dopo un processo di selezione e valutazione che dura quattro mesi e coinvolge i maggiori esperti nazionali. La novità di questa edizione è il Premio Social Procurement -destinato alle pubbliche amministrazioni che inseriscono dei criteri sociali nei propri bandi, per tutelare la dignità del lavoro e i diritti umani, sociali e sindacali – che si aggiunge ai premi storici CompraVerdeMensaVerde,Vendor Rating e Acquisti SostenibiliCultura inVerdeEdilizia Verde.

Tutto, grazie al promotore del Forum, la Fondazione Ecosistemi, e al supporto di partner come il Ministero dell’Ambiente della Tutela del Territorio e del Mare, Agende 21 Locali Italiane, Legambiente, Unionacamere, Banca Etica, ICLEI- Local Governments for Sustainability, la collaborazione e il patrocinio di istituzioni locali e regionali.

FORUM COMPRAVERDE-BUYGREEN – DIGITAL KIT

Sito web: https://www.forumcompraverde.it

Facebook: https://www.facebook.com/forumcompraverde/

Twitter: https://twitter.com/_compraverde

LinkedIn: https://www.linkedin.com/company/forumcompraverde

Hashtag ufficiale: #compraverde

Social media

News

Forum Compraverde 2022: disponibili online tutte le registrazioni dell’evento

Forum Compraverde 2022: disponibili online tutte le registrazioni dell’evento

Disponibili online le registrazioni del Forum Compraverde Buygreen 2022: le conferenze, i convegni, le interviste e la GPP Academy. Un patrimonio importante di approfondimenti, esperienze e confronti sulle politiche, i progetti, le buone pratiche e le opportunità del Green Public Procurement e la transizione ecologica.

Scompaiono i Criteri Ambientali Minimi dai contratti pubblici? L’allarme dell’esperto

Scompaiono i Criteri Ambientali Minimi dai contratti pubblici? L’allarme dell’esperto

Nell’ultima bozza visionabile dello schema del nuovo Codice dei Contratti Pubblici, risalente al 20 ottobre, è stato cancellato il comma 2 dell’articolo 57, esistente invece nella precedente bozza, che parlava non a caso di “clausole sociali del bando di gara e degli avvisi e criteri di sostenibilità energetica e ambientale” e disciplinava proprio l’ingresso dei CAM nella PA.