XII Edizione, Roma, 18-19 Ottobre 2018

Il 18-19 ottobre si riuniscono a Roma, al Salone delle Fontane, gli esperti di GPP e acquisti verdi, operatori pubblici e privati, per due giornate di approfondimento tecnico, diffusione di buone pratiche e networking con convegni, conferenze, workshop, seminari di formazione e incontri B2B.

Al centro delle due giornate l’economia circolare, le infrastrutture sostenibili, le public utilities, la ristorazione collettiva e l’economia sociale. Venerdì 19 la premiazione delle migliori istituzioni e imprese green.  

La XII edizione del Forum CompraVerde-BuyGreen apre il sipario giovedì 18 ottobre alle 9.30 al Salone delle Fontane a Roma con  i dati del monitoraggio svolto da Unioncamere sull’adozione del GPP e il rispetto dei Criteri Ambientali Minimi nelle imprese. Dati che verranno integrati dalla prima analisi del GPP nelle amministrazioni pubbliche italiane che rispondono al campione di Ecosistema Urbano redatto dall’Osservatorio Appalti Verdi della Legambiente. Si partirà proprio dai numeri, dunque, per continuare a fare il punto sulle buone pratiche e le criticità dell’attuazione e la diffusione del GPP anche con il Ministero dell’Ambiente, la Direzione Generale Ambiente della Commissione Europea, la Regione Lazio, Confindustria e altri rappresentanti istituzionali nazionali e internazionali, le imprese e le associazioni del settore.

Ad oggi, CompraVerde-BuyGreen è l’evento per eccellenza per chiunque si interessi di politiche, progetti e azioni di Green Public Procurement (GPP). L’ultima edizione, ha accolto oltre 2 mila partecipanti, fra cui 3 delegazioni internazionali e rappresentanti di 45 città europee, 145 relatori nazionali e internazionali e 270 tra enti pubblici, imprese private e realtà no profit, tutti impegnati in uno scambio intenso e proficuo di esperienze e metodologie sul Green Public Procurement, il settore degli acquisti verdi e dell’economia circolare e sostenibile. Oltre un ampia partecipazione, l’edizione 2018 attraverso convegni, workshop , tavoli di lavoro e diversi incontri organizzati nelle due giornate di manifestazione si prepara a mettere in campo quattro temi caldi: l’economia circolare, le infrastrutture sostenibili, la ristorazione collettiva e l’economia sociale.

Economia circolare
Nella mattinata di giovedì CompraVerde ospita la Conferenza finale  europea del progetto SCREEN (Synergic Circular Economy across European Regions) finalizzato allo sviluppo di un quadro di riferimento europeo per sostenere la transizione verso l’economia circolare, grazie allo sviluppo di modelli di business eco-innovativi,  a cui partecipano  17 regioni europee. Il pomeriggio si avrà l’occasione di aggiornarsi e approfondire i temi del GPP, dei Criteri Ambientali Minimi e degli Acquisti circolari in un tavolo di lavoro presieduto da Confindustria, nonché partecipare alla sessione formativa del progetto Creiamo PA che continuerà anche il giorno dopo.
Venerdì mattina il Forum parlerà di metabolismo urbano, prevenzione e gestione dei rifiuti con i 27 partner europei del progetto UrbanWINS. L’obiettivo è quello di condividere con altri attori, istituzionali e non, le esperienze realizzate dalle città pilota italiane (Albano Laziale, Cremona, Pomezia, Torino) e di valutare le opportunità di trasferimento delle metodologie e degli approcci proposti da UrbanWINS in altri contesti urbani e regionali, sia alla luce degli aspetti positivi e delle innovazioni che l’attuazione del progetto ha portato nelle amministrazioni e sui territori, sia affrontando in maniera costruttiva e sinergica le criticità emerse relative alla disponibilità e all’accesso alle informazioni necessarie alla creazione di sistemi di contabilità dei flussi di materia a livello urbano. Nel pomeriggio, ritorna SCREEN che attraverso tavoli di lavoro parlerà di criteri di valutazione e strategie per stimolare  i progetti di economia circolare.

Infrastrutture Sostenibili
Due gli appuntamenti da non perdere, dedicati alle infrastrutture sostenibili, entrambi nel pomeriggio della prima giornata della manifestazione: “Green Port, rendere sostenibili i porti turistici e commerciali”, un tavolo di lavoro con l’obiettivo  di diffondere il GPP e promuovere le buone pratiche di acquisti verdi e circolari nei porti commerciali e turistici italiani; “Le infrastrutture sostenibili, il protocollo Envision e gli acquisti verdi”, un convegno che permetterà di valorizzare le esperienze italiane di acquisti verdi nell’ambito delle infrastrutture energetiche, di trasporto, di trattamento degli scarti anche se attualmente non esiste un Criterio Ambientale Minimo in materia di infrastrutture.  Verrà in seguito presentato il protocollo Envision.

Ristorazione collettiva sostenibile
Venerdì mattina il Forum parla di economia circolare e innovazione nella ristorazione collettiva attraverso  un progetto per la ristorazione collettiva circolare che promuove le filiere locali di piccoli produttori – allevatori e agricoltori – per cibi locali tipici, freschi, stagionali, a km 0 e a filiera corta. Presenti il Consorzio Lagranda Quality Food, IAMB (Istituto Agronomico del Mediterranei – CIHEAM), l’Osservatorio Nazionale per la Biodiversità, la Comunità Laudato Sì e diversi operatori del settore. Un altro momento di approfondimento e confronto sulla ristorazione collettiva è offerto dalla GPP Academy e la formazione con esperti del Ministero dell’Ambiente.

Economia sociale
Quest’anno CompraVerde con il tavolo di lavoro “Caporalato, diritti sociali e ristorazione collettiva” che si terra nella mattinata di venerdì, promuove la rete di amministrazioni regionali e locali che, attraverso i bandi della ristorazione collettiva, respingono il caporalato in agricoltura. Non solo. Nel pomeriggio dello stesso giorno, verrà presentato “Il Manifesto degli Asini”, promosso da tutte quelle esperienze, che fanno capo in primo luogo al CNCA, dove si coniuga l’integrazione sociale e la lotta all’esclusione con il miglioramento e la consapevolezza ambientale. Inoltre, in questa edizione, per la prima volta, il forum assegna il premio Social procurement  destinato alle Pubbliche Amministrazioni che inseriscono dei criteri sociali nei propri bandi per tutelare la dignità del lavoro e i diritti umani sociali e sindacali.

Fra gli altri appuntamenti del forum si segnala  il convegno dedicato al ruolo degli appalti pubblici verdi nella promozione della bioeconomia nell’ambito del progetto BIOVOICES, l’incontro del progetto GreenFEST durante il quale verranno presentati i Criteri Ambientali Minimi per le attività culturali, le Linee Guida per la loro applicazione e il Kit formativo destinato agli organizzatori degli eventi culturali, il tavolo di lavoro sugli acquisti verdi nelle public utilities e la presentazione ufficiale dell’Osservatorio Appalti Verdi che, ogni anno, produrrà un rapporto sullo stato di Attuazione del GPP in Italia. Le due giornate del forum riservano anche momenti di formazione specifica attraverso la GPP Accademy, di promozione di progetti e politiche green nell’Area espositiva, di networking con incontri B2B attraverso il Green Contact.

Infine, in ogni edizione, CompraVerde- BuyGreen seleziona e premia, con riconoscimenti specifici, le migliori esperienze italiane di GPP. Venerdì 19 alle 16.30, verranno attribuiti 6 importanti premi nazionali a istituzioni e imprese che si sono distinte nell’adozione di criteri verdi nell’ambito delle loro attività: CompraVerde, MensaVerde, Vendor Rating e Acquisti Sostenibili, CulturainVerde, EdiliziaVerde e Social Procurement.

FORUM COMPRAVERDE-BUYGREEN – DIGITAL KIT

Sito web: https://www.forumcompraverde.it
Facebook: https://www.facebook.com/forumcompraverde/
Twitter: https://twitter.com/_compraverde
LinkedIn: https://www.linkedin.com/company/forumcompraverde

Hashtag ufficiale: #compraverde

 

Forum CompraVerde-BuyGreen

XII Edizione, Roma, 18-19 ottobre 2018

info@forumcompraverde.it

+39 06 683 38 88

Condividi

Condividi Forum Compraverde con i tuoi contatti!