Gli acquisti circolari in edilizia e nei lavori pubblici in arrivo il 17 maggio a Compraverde 2023

12 Maggio 2023

Il settore dei lavori pubblici e dell’edilizia sostenibile già promuove, tra i materiali, quelli – legno, plastiche, calcestruzzo, pneumatici – provenienti dal recupero e dal riciclo, oppure dall’End of Waste. In prospettiva l’obiettivo è chiudere il cerchio, quando possibile, durante il convegno “Gli acquisti circolari in edilizia e nei lavori pubblici” previsto per mercoledì 17 maggio a Roma al Forum Compraverde Buygreen 2023.

L’obiettivo principale dell’incontro, promosso dal progetto Replan City Life e dal magazine  on-line EconomiaCircolare.com, è quello di chiarire il contesto normativo che si presenta in rapida evoluzione e presentare le esperienze italiane più significative. Al centro del convegno ci saranno le opportunità e i limiti per l’impiego di materiali riciclati in edilizia e nei lavori pubblici oltre che l’effettivo beneficio ambientale e sociale prodotto dall’impiego di nuovi materiali e prodotti derivati da materie riciclate in edilizia e nei lavori pubblici. L’incontro vuole avviare una riflessione sul ruolo del Ministero dell’Ambiente e della Sicurezza Energetica e delle Regioni nello sviluppo di filiere circolari per l’edilizia e i lavori pubblici, il ruolo di Università e centri ricerca per lo sviluppo di prodotti innovativi da materiali riciclati.

A intervenire dal palco del forum Sergio Saporetti – Direzione Generale Economia circolare del MASE, Ettore Musacchi – Presidente ETRA e Progetto RE-PLAN CITY LIFE, Alessandro Fantilli – Professore ordinario Politecnico di Torino, Marco Valente – Professore associato Università La Sapienza di Roma, Dana Vocino – Fondazione Ecosistemi, Sara Casini – Responsabile Ricerca e Sviluppo di Manifattura Maiano Spa,
Marco Benso – Città Metropolitana di Torino, Marco Mari – Presidente Green Building Council Italia,
Fabrizio Salomoni – Responsabile settore edilizia e costruzioni Confcooperative Lavoro e Servizi.

L’evento potrà essere seguito anche in live streaming su www.forumcompraverde.it.
Le iscrizioni sono aperte QUI. 

Il Forum Compraverde Buygreen è promosso da Fondazione Ecosistemi con il patrocinio e la partecipazione del Ministero dell’Ambiente e della Sicurezza Energetica, Regione Lazio e Roma Capitale in partnership con Legambiente, Agende 21 Locali Italiane, Confindustria, ALI – Autonomie Locali Italiane, Fairtrade, Confcooperative Lavoro e Servizi.

Il programma delle due giornate è QUI!

Social media

News

Premio Compraverde 2024, candidature aperte fino al 26 aprile. Nuovi premi per la sanità green e lo sport ecosostenibile

Premio Compraverde 2024, candidature aperte fino al 26 aprile. Nuovi premi per la sanità green e lo sport ecosostenibile

Al via le candidature per la nuova edizione del Premio Compraverde, i bandi sono aperti online fino al 26 aprile 2024. Allo storico premio dedicato ai bandi verdi, alla ristorazione sostenibile, all’edilizia e alla cultura a basso impatto, si aggiungono due nuovi riconoscimenti: Ospedale Verde e Sport in Verde. Enti, imprese e associazioni “green” saranno selezionate nei prossimi tre mesi e premiate alla XVIII edizione del Forum Compraverde Buygreen, il 15 e il 16 maggio a Roma.

Stop al greenwashing: la direttiva europea punto per punto

Stop al greenwashing: la direttiva europea punto per punto

Dopo il voto all’Europarlamento all’approvazione definitiva delle nuove norme contro il greenwashing manca solo il via libera del Consiglio Ue. Si tratta di una legge fondamentale che rappresenta un primo passo per debellare la pratica del greenwashing e fornire trasparenza ai consumatori. I prossimi passi sono la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale e il recepimento dagli Stati membri entro 2 anni.

Lettera alla Commissione UE: oltre 15 organizzazioni europee chiedono acquisti alimentari sostenibili

Lettera alla Commissione UE: oltre 15 organizzazioni europee chiedono acquisti alimentari sostenibili

Oltre 15 organizzazioni europee, hanno inviato una lettera congiunta alla Presidente della Commissione Europea, Ursula von der Leyen con un messaggio chiaro: usiamo gli appalti pubblici alimentari per fornire cibo più sostenibile e più sano! Le organizzazioni chiedono di definire chiaramente le aree per il futuro sviluppo di criteri minimi obbligato per l’acquisto di alimenti sostenibili e, in particolare, di includere 4 standard minimi strategici.