Forum 2018: ecco i primi eventi confermati della XII edizione di CompraVerde-BuyGreen

27 Luglio 2018
Il Green Pubblic Procurement e gli Acquisti Verdi e Sostenibili sono al centro degli eventi della XII edizione del Forum CompraVerde-BuyGreen. Il 18-19 ottobre si riuniscono a Roma gli esperti di settore, operatori pubblici e privati, per due giornate di approfondimento tecnico, diffusione di buone pratiche e networking con convegni, conferenze, workshop, seminari di formazione e incontri B2B. Venerdì 19 la premiazione delle migliori istituzioni e imprese green. 

Ad aprire il Forum 2018, giovedì 18, dalle ore 9.30 saranno i dati del monitoraggio del GPP, presso le piccole e medie imprese italiane e le pubbliche amministrazioni, condotto in collaborazione, l’uno con Unioncamere e, l’altro con l’Osservatorio Appalti Verdi della Legambiente. A seguire, il convegno  “Come attuare e diffondere il GPP? “ per fare il punto e definire strategie di diffusione con le istituzioni nazionali e locali, le imprese e le associazioni del settore, sullo stato di attuazione del Green Public Procurement. L’appuntamento vede la partecipazione del Ministero dell’Ambiente, della Regione Lazio, di Legambiente, Confindustria e dell’Unione Europea. Sempre in mattinata, avrà luogo la Conferenza europea del progetto SCREEN (Synergic Circular Economy across European Regions) con il focus sui criteri di valutazione per i progetti di economia circolare.

Fra i numerosi eventi della manifestazione si segnala nel pomeriggio di giovedì 18,  dalle ore 14.30 in poi, “Il ruolo degli appalti pubblici verdi nella promozione della bioeconomia: sfide, opportunità e ostacoli da superare. Laboratorio di mobilitazione e apprendimento reciproco” in collaborazione con l’European Bioeconomy Network; Le infrastrutture sostenibili – Il Protocollo ENVISION e gli acquisti verdiin collaborazione con eAmbiente, Italferr, Terna, Enel e Salini; Criteri ambientali per le attività culturali – GREEN FEST” in collaborazione con Federculture, ANCI Lombardia, Time n’Jazz, Museo Egizio di Torino, Matera 2019 Capitale della Cultura e Zetema.

Venerdì 19, il Forum parlerà di metabolismo urbano, prevenzione e gestione dei rifiuti con i 27 partner europei del progetto UrbanWINS e di ristorazione collettiva, agricoltura sociale e criteri ambientali minimi  con aziende del settore e altre tematiche calde in materia di GPP e Acquisti Verdi. Oltre a convegni e seminari, il CompraVerde-BuyGreen propone per l’intera durata della manifestazione gli appuntamenti della GPP Academy, dedicata alla formazione continua e uno Spazio Espositivo per favorire l’incontro tra domanda e offerta di operatori specifici del settore dei prodotti a basso impatto ambientale.

Infine, ogni anno il Forum CompraVerde- BuyGreen seleziona e premia, con riconoscimenti specifici, le migliori esperienze italiane di GPP. Nel corso del suo evento conclusivo, venerdì 19 alle 16.30, verranno attribuiti 6 importanti premi nazionali a istituzioni e imprese che si sono distinte nell’adozione di criteri verdi nell’ambito delle loro attività: CompraVerde, MensaVerde, Vendor Rating e Acquisti Sostenibili, CulturainVerde, EdiliziaVerde e Social Procurement.

Il Forum CompraVerde-BuyGreen è un appuntamento imprescindibile per chiunque si interessi di politiche, progetti e azioni di Green Public Procurement (GPP), che lo scorso anno ha accolto oltre 2 mila partecipanti, fra cui 3 delegazioni internazionali e rappresentanti di 45 città europee, 145 relatori nazionali e internazionali e 270 tra enti pubblici, imprese private e realtà no profit, tutti impegnati in uno scambio intenso e proficuo di esperienze e metodologie sul Green Public Procurement, il settore degli acquisti verdi e dell’economia circolare e sostenibile.

FORUM COMPRAVERDE-BUYGREEN – DIGITAL KIT

Sito web: https://www.forumcompraverde.it
Facebook: https://www.facebook.com/forumcompraverde/
Twitter: https://twitter.com/_compraverde
LinkedIn: https://www.linkedin.com/company/forumcompraverde

Hashtag ufficiale: #compraverde

 

Social media

News

Lettera alla Commissione UE: oltre 15 organizzazioni europee chiedono acquisti alimentari sostenibili

Lettera alla Commissione UE: oltre 15 organizzazioni europee chiedono acquisti alimentari sostenibili

Oltre 15 organizzazioni europee, hanno inviato una lettera congiunta alla Presidente della Commissione Europea, Ursula von der Leyen con un messaggio chiaro: usiamo gli appalti pubblici alimentari per fornire cibo più sostenibile e più sano! Le organizzazioni chiedono di definire chiaramente le aree per il futuro sviluppo di criteri minimi obbligato per l’acquisto di alimenti sostenibili e, in particolare, di includere 4 standard minimi strategici.

Piano Nazionale di Adattamento ai Cambiamenti Climatici: approvazione tra applausi e critiche

Piano Nazionale di Adattamento ai Cambiamenti Climatici: approvazione tra applausi e critiche

Dopo sei lunghi anni l’Italia ha il suo Piano nazionale di adattamento ai cambiamenti climatici (PNACC). Con decreto firmato dal ministro Gilberto Pichetto Fratin lo scorso 21 dicembre (il n. 434) e ufficializzato il 2 gennaio 2023, il Ministero dell’Ambiente e della Sicurezza energetica pone una prima pietra sui processi di adattamento al cambiamento climatico in un Paese che gli scienziati considerano un hotspot climatico. Ecco cosa ne pensano gli ambientalisti.

Green hushing e transizione ecologica: quando il silenzio sulla sostenibilità aziendale non è l’alternativa

Green hushing e transizione ecologica: quando il silenzio sulla sostenibilità aziendale non è l’alternativa

Da un lato c’è il greenwashing, la tendenza di molte aziende di autoproclamarsi sensibili ai temi ambientali quando in realtà non lo sono. Dall’altro il green hushing, l’intenzione di mantenere segreti obiettivi e risultati di sostenibilità, anche quando sono plausibili, per paura di essere accusati di greenwashing o per paura che altri possano imitare le stesse buone pratiche. In entrambi i casi il silenzio comporta conseguenze tutt’altro che positive.