XII Edizione, Roma, 18-19 Ottobre 2018

SPEAKER E OSPITI 2018

Alessandra Mascioli

Alessandra Mascioli

Supporto tecnico presso il Ministero dell’Ambiente, della Tutela del Territorio e del mare per il PAN GPP

Bio

Dal 2004 presso il Ministero dell’Ambiente, della Tutela del Territorio e del Mare, si occupa specificatamente di appalti pubblici verdi. In particolare ha contribuito alla stesura del Piano d’azione per la sostenibilità ambientale dei consumi nel settore della P. A. approvato nel 2008,

alla Revisione del 2013, ha coordinato alcuni gruppi di lavoro per la definizione dei Criteri Ambientali Minimi, ha collaborato alla stesura di altri CAM e alle diverse attività per la favorire l’applicazione dei CAM. Partecipa al GPP Advisory Group coordinato dalla Commissione Europea. E’ stata relatrice in vari convegni e ha curato alcune pubblicazioni su riviste specializzate.

Sito web

Dana Vocino

Dana Vocino

Fondazione Ecosistemi

Bio

Architetto e urbanista, si occupa per Fondazione Ecosistemi di Valutazioni Ambientali Strategiche di piani e programmi e di Green Public Procurement per il settore dell’edilizia sostenibile.

Partecipa, in qualità di esperta in Green Procurement, al Tavolo nazionale per la definizione dei Criteri Ambientali Minimi per i lavori pubblici, presso il Ministero dell’Ambiente- Direzione Salvaguardia Ambientale-  per il quale ha collaborato alla redazione dei  Criteri Ambientali Minimi (CAM) per l’Edilizia, pubblicato con Decreto Ministeriale 24 dicembre 2015. Coordina insieme a Officine Green Building un gruppo di ricerca su un sistema di gestione ambientale di edifici esistenti secondo lo standard “Edificio Vivo”.

Svolge attività di assistenza tecnica a funzionari e tecnici della pubblica amministrazione per la corretta redazione di bandi di gara, capitolati e bandi-tipo per lavori a basso impatto ambientale. Realizza inoltre seminari e laboratori per progettisti e imprese su edilizia sostenibile e sistemi di gestione ambientale del cantiere.

Sito web

Simone Ricotta

Simone Ricotta

Comitato di Gestione del PAN GPP

Bio

Operatore di ARPAT, Agenzia regionale per la protezione ambientale della Toscana – Settore Provveditorato, è membro del Comitato di Gestione del Piano d’Azione Nazionale per il Green Public Procurement (PAN GPP), coordinato dal Ministero dell’Ambiente, ed è componente del Comitato per l’Ecolabel e l’Ecoaudit – Sezione Ecolabel.

Ha contribuito alla definizione dei “criteri ambientali minimi” (CAM) adottati attraverso Decreti del Ministro dell’Ambiente in attuazione del suddetto Piano. Ha coordinato il Gruppo di Lavoro nazionale per l’elaborazione della “Guida per l’integrazione degli aspetti sociali negli appalti pubblici”, adottata con DM Ambiente del 6 giugno 2012 (Gazzetta Ufficiale n. 159 del 10 luglio 2012).

Svolge attività formative e di supporto tecnico a pubbliche amministrazioni per l’implementazione di strategie e politiche di “appalti pubblici sostenibili”. E’ autore con Silvano Falocco del volume “Acquisti Sostenibili, imprese e amministrazioni pubbliche per un’economia più verde e responsabile” Edizioni Ambiente.

Sito web

Piergiuseppe Morone

Piergiuseppe Morone

Professore ordinario di politica economica presso Unitelma Sapienza – Università di Roma

Bio

Piergiuseppe Morone è professore ordinario di politica economica presso Unitelma Sapienza – Università di Roma, dove ricopre la carica di Presidente del Consiglio di Corso di Laurea Magistrale Economia, Innovazione e Management.

Ha conseguito un Master in Development Economics presso la Sussex University (UK) ed in seguito un Ph.D. presso la Science and Technology Policy Research (SPRU) del Sussex. I suoi interessi di ricerca riguardano l’economia dell’innovazione, l’economia evolutiva, la bio-based economy e lo studio delle transizioni sostenibili.

Pubblica regolarmente i principali risultati della sua ricerca su prestigiose riviste internazionali. Ha creato il gruppo di ricerca sulla transizione verso la bioeconomia (BiT-RG) ed è coordinatore scientifico del progetto Europeo H2020 STAR-ProBio.

Sito web | Sito web

Andrea Roscetti

Andrea Roscetti

Ricercatore

Bio

Andrea Roscetti, ingegnere, collabora sin dal 2000 con il gruppo sull’efficienza negli usi finali dell’energia (eERG) del Dipartimento di Energia del Politecnico di Milano. È responsabile di vari progetti di ricerca internazionali (IEE, H2020) nell’ambito delle misure elettriche negli usi finali e dell’efficienza delle apparecchiature (sistemi di illuminazione, apparecchi per ufficio, elettrodomestici, impianti). È inoltre membro del Consiglio Direttivo dello European Council for an Energy Efficient Economy (ECEEE).

Sito web | Sito web

Susanna Albertini

Susanna Albertini

Partner di FVA New Media Design

Bio

Partner di FVA New Media Design dal 1995, Susanna integra la sua specializzazione in psicologia del lavoro con una lunga esperienza in comunicazione.Dal 2000 si occupa di progetti finanziati dalla Commissione Europea come project manager e ricercatore, specializzandosi in temi quali formazione esperienziale e ludica, sviluppo della creatività, co-creazione, organizzazione e facilitazione di workshops tematici, impatto e valorizzazione di risultati di ricerca. E’ stata selezionata come esperto valutatore per Horizon2020. I suoi principali campi di interesse sono la bioeconomia, lo sviluppo sostenibile ed inclusivo e le sfide sociali e umanitarie. Curiosa, attiva ed entusiasta, è sempre pronta a lanciarsi in un nuovo progetto.

Susanna Albertini è attualmente coinvolta in diversi progetti finanziati dalla EC, finalizzati alla promozione ed al supporto della bioeoconomia (BIOWAYS, BIOVOICES and BIOBRIDGES). E’ una dei promotori dell’European Bioeconomy Network, un’alleanza di progetti legati alla bioeconomia , nata per massimizzare l’impatto e i risultati. Nel contesto dei progetti BIOWAYS, BIOVOICES and BIOBRIDGES e dell’European Bioeconomy Network, si occupa di organizzare eventi ed ideare e organizzare attività finalizzate a sensibilizzare, informare e stimolare la discussione attorno alle sfide da affrontare per promuovere lo sviluppo della bioeconomia e dei prodotti bio-based.

FVA è il promotore del Bioeconomy Village che, attraverso il coinvolgimento di ricercatori, industrie e progetti, si prefigge di far conoscere in maniera esperienziale la bioeconomia e i prodotti bio-based al grande pubblico  L’anno scorso il Bioeconomy Village ha coinvolto circa 20.000 participanti in Europa.

Patrizia Davanti

Patrizia Davanti

Socio di Enpanet S.r.l.

Bio

Laurea in ingegneria civile indirizzo trasporti ponti e strade conseguita a Roma nel 1969. Corsi IBM di analisi e programmazione su sistemi mainframe. Attualmente socio di Enpanet S.r.l. società di consulenza aziendale commerciale, amministrativa, organizzative e nella tecnologia innovativa in vari settori.

ESPERIENZE PROFESSIONALI/MANAGERIALI E INCARICHI RICOPERTI Maturate nei seguenti campi di attività:

  • Analisi e sviluppo del contratto di global service per la gestione integrata della manutenzione nelle strade e nei porti (Presidente e fondatore di ASE, Autostrade servizi al territorio, per la gestione della FI-PI-LI, e delle strade della provincia di Firenze, Amministratore Delegato di Port Mobility per la gestione e manutenzione del porto di Civitavecchia).
  • Gestione delle tematiche della qualità nelle concessionarie di servizi pubblici (responsabile della qualità in ASPI, consigliere nazionale di AICQ).
  • Identificazione, analisi e utilizzo delle tendenze di mercato dei prodotti innovativi e delle tecnologie, macchinari e impianti, nel settore delle manutenzioni delle pavimentazioni stradali e della manutenzione in genere (condirettore generale di Pavimental, consulente Iterchimica).
  • Sviluppo impianti in radiofrequenza per l’esazione non stop (telepass e multilane) per l’applicane di road pricing in generale; tecnologia delle carte magnetiche, smart card e tessere di prossimità a supporto dell’esazione e della tariffazione in genere (Direttore di sistemi informativi e impianti di Autostrade per l’Italia).
  • Definizione della strategia di sviluppo dell’IT e delle TLC in azienda e nel gruppo Iri-Italstat con riferimento alla costituzione di consorzi per la progettazione di sistemi informativi territoriali e la gestione di strutture sanitarie (Direttore consorzio CIPI, Bonifica e Digital, e consorzio Cisan,Italsanita, fondatore e Presidente onorario CDTI club dirigenti tecnologia informatica, consigliere FASI).
  • Politiche commerciali nel settore autostradale e stradale in genere per la vendita, istallazione e manutenzione della tecnologia in radiofrequenza: road pricing nei centri storici, gestione parcheggi e interporti, e aree di servizio.

Ana Abrunhosa

Ana Abrunhosa

President of CCDRC

Bio

Ana Abrunhosa is the President of CCDRC since May 2014. She has a degree, a Master and a PhD in Economics from the Faculty of Economics, University of Coimbra, where she has been a lecturer since 1995.

She teaches various subjects: Introduction to Economics, Regional Economics, European Economics, Economic Integration, Introduction to Management, among others.

She has published several articles in national and international magazines and books, mainly on regional development, economics of innovation and management of innovation.

In the recent years, she has been highly committed to the development of Centro region of Portugal, as President of the Executive Committee of Centro Region’s Operational Programme 2014-2020, that manages the European Regional Development Fund in the Centro Region of Portugal.

 

Bernd Dittmann

Bernd Dittmann

European Economic and Social Committee (EESC)

Bio

Bernd Dittmann, born in Wiesbaden, Germany, in 1952 is a registered lawyer and former Director of BDI/BDA, the German Business Representation in Brussels. From 1984 to 1988, he spent 4 years in New-Delhi, India, representing the Indo-German Chamber of Commerce as Regional Director before joining the Bundesverband der Deutschen Industrie e.V. (Federation of German Industries) in 1988 as member of the Foreign Trade Policy Department. From 1991 to 1997, he was Director and Head of the Environmental Department of the Federation of German Industries.

From 1998 to 2007, he became Director and Head of Representation of the Federation of German Industries (BDI) to the European Union in Brussels and from February 2007 to February 2018 he was Managing Director of BDI/BDA, the German Business Representation in Brussels. Since 2008, he has been a member of the European Economic and Social Committee, and is currently a member of EESC Bureau and Vice President of the INT, Internal Market Committee.

In this context, he has been an active member in the European Circular Economy Stakeholder Platform since its inception. He has represented the Platform in various fora, drawing on his experience in business and environmental issues to support the transition to the circular economy.

Chiara Pocaterra

Chiara Pocaterra

Economist

Bio

Chiara Pocaterra (F) is a trained economist graduated in the University Alma Mater Studiorum of Bologna in 2001 and she obtained a European Higher Education Certificate in “Project Manager for innovation, research and development, and technology Transfer” in 2002.

Chiara Pocaterra joined APRE, Agency for the Promotion of European Research (www.apre.it), at the beginning of 2004. She is involved in providing information and assistance to the Italian stakeholders about HORIZON 2020 in two particular sectors: ‘Food’ and ‘Energy’ (and for the same sectors in the previous programmes, both FP6 and FP7).

She is also acting as project manager in HORIZON 2020 project; she is coordinating BIOVOICES CSA-Coordination and Support Action project on the Bio Based Economy awareness raising. In this role she monitors & evaluates project’s goals & objectives, team members and partners’ work, complaiance of deliverables, spending of resources, organises and conducts meetings. She gives speeches about European funding opportunities in National and International conferences. She is also a trainer on “Proposal writing” for European funding programmes.

She is National Contact Point for “Secure, clean and efficient Energy” Societal Challenge of HORIZON 2020 (and in the previous FP7). She is the Coordinator of the Energy NCPs Network C-ENERGY 2020, CSA funded by the European Commission in order to coordinate all activities carried out at European level by the Energy NCPs in Europe (She was coordinating the network also during FP7).

Mario Nova

Mario Nova

General Director at DG Environment and Climate, Lombardia Region

Bio

Born in 1954, Monza. Graduated in 1979 in civil and transport engineering at Politecnico of Milan, since 1982 works for Lombardy Region and is a senior position manager since 1984.

He has been re-confirmed in 2018 as Director General at DG Environment and Climate. His professional experience includes urban planning, territorial development, landscape and natural resources conservation; he led the technical processes for the drafting of the new regional urban law 12/2005, the Regional Territorial Plan and the Regional Landscape Plan, the development and application of the procedures for the Environmental Impact Assessment and Strategic Environmental Assessment.

Recently he has been in charge in particular of circular economy policies and actions, soil protection, water management, energy and energy saving, climate change, innovation for sustainable development and urban regeneration policies.

Johanna Alakerttula

Johanna Alakerttula

Project manager SCREEN/ Council of Tampere Region

Bio

Johanna Alakerttula works as a circular economy development manager at the Council of Tampere Region.

She has over 15 years of background in waste management and environment protection and currently she is working with the international and national circular economy projects.

She is particularly interested in boosting circular economy development in the Tampere region, getting broader understanding of circular economy ecosystems as well as changing thinking from current take, make and dispose towards circular economy.

Carlo Polidori

Carlo Polidori

SCREEN Project Manager

Bio

Carlo Polidori è il Project Manager per conto della Regione Lazio del progetto H2020 SCREEN “Synergic Circular Economy Across European Regions” partecipato da 17 regioni europee.

È anche il segretario del “Policy Lab”, il laboratorio sulle politiche per lo sviluppo dell’economia circolare, cui partecipano i partner di SCREEN, i servizi della Commissione Europea e altri stakeholder internazionali.

Nel 2014 è stato co-organizzatore e chairman della conferenza internazionale “Ricerca e innovazione per un’economia circolare nelle regioni europee” organizzato a Bruxelles dalla Regione Lazio.

Laura Carpineti

Laura Carpineti

Responsabile settore legale appalti e contratti di CAP Holding SpA

Bio

Lavora dal luglio 2017 presso CAP Holding come responsabile del settore Appalti e contratti.

Ha partecipato attivamente allo start up della Centrale Acquisti della regione Lombardia, prima in Lombardia Informatica (2007-2012), poi divenuta ARCA (2012-2017) specializzandosi negli acquisti verdi e della spesa di funzionamento, fungendo da focal point per il GPP.

Dal 2004 al 2007 lavora in Consip all’interno dell’Ufficio Studi dove ha partecipato alla redazione del libro “Handbook of Procurement” (Cambridge University Press, editors: Nicola Dimitri, Gustavo Piga e Giancarlo Spagnolo).

Sito web

Joan Prummel

Joan Prummel

Strategic Advisor Circular Economy

Bio

Joan is a Strategic Advisor on Circular Economy for the Dutch Rijkswaterstaat.

Together with international colleagues Joan supports and guides organisations all over Europe to set their ambitions, policies and operations, aiming at a more circular organisation by implementing circular procurement.

This means using their procurement power as a lever for circular economy: stimulate markets by their demand, stimulate and enable circular propositions, ‘produce’ useful resource flows instead of waste and embrace the benefits of circular business models.

Cristiana Bobbio

Cristiana Bobbio

Regione autonoma Friuli Venezia Giulia | D.C. autonomie locali, sicurezza e politiche dell’immigrazione | Area della committenza per il sistema integrato regione-autonomie locali e servizi generali | Servizio centrale unica di committenza

Bio

Laurea in giurisprudenza; come funzionario amministrativo svolge per l’amministrazione regionale attività di consulenza in materia di appalti di forniture e servizi rivolta alle stazioni appaltanti della Regione e alla stessa amministrazione regionale, ha svolto e svolge attività di componente di commissioni giudicatrici.

Nell’ambito del Progetto “Piano nazionale di formazione in materia di appalti pubblici e concessioni. Professionalizzazione delle stazioni appaltanti e delle centrali di committenza” ha svolto l’incarico di docente per le regioni Friuli Venezia Giulia, Umbria e Sicilia, prevedendo anche un intervento specifico in materia di appalti verdi (inquadramento generale sul GPP e approfondimento sui criteri minimi ambientali – CAM); ha partecipato attivamente ai gruppi interdirezionali previsti dalla Regione Friuli Venezia Giulia per la materia degli appalti verdi (GPP) finalizzati alla ricognizione dello stato di applicazione della normativa in ambito regionale, alla redazione del Piano regionale e all’attuazione dello stesso; svolge attività di studio presso ITACA in materia di appalti ed attualmente è componente del gruppo tecnico a supporto della Cabina di regia ex art. 212 d.lgs 50/2016.

Sito web

Lorenzo Bianchi

Lorenzo Bianchi

Responsabile Funzione Acquisti e Logistica di Acea SpA

Bio

Nato a Milano nel 1970, ingegnere meccanico, inizia la carriera in una multinazionale di beni di largo consumo, dove lavora inizialmente nell’Engineering e poi nell’area Supply Chain Management.

Successivamente lavora per circa cinque anni in una primaria azienda di consulenza internazionale, seguendo progetti presso clienti di varie industries sempre in ambito Operations, Procurement e Supply Chain Management.

Nel 2005 entra in Rete Ferroviaria Italiana (Gruppo FS), dove ricopre vari ruoli in ambito Procurement e Supply Chain Management, fino a quello di Direttore Acquisti.

Dal novembre 2013 è il responsabile della Funzione Acquisti e Logistica del Gruppo Acea SpA.

Robert MISKUF

Robert MISKUF

CEO at PEDAL Consulting

Bio

Robert MISKUF is CEO at PEDAL Consulting. After spending over 10 years on preparing, losing and sometimes winning international public tenders for his company & clients, he decided to change the old-fashioned way how to search & bid for business opportunities abroad and founded Tenderio. Since its creation, the service secured about 3 million EUR in international public contracts.

Today, PEDAL Consulting is the top Horizon 2020 performer in Slovakia. It is a team of experienced professionals providing expertise in area of international public procurement, grants and internationalization.

Among others, the company made a strong footprint in the bioeconomy domain through the implementation of the “Transition to Green Economy” project as well as the BIOWAYS, BIOVOICES and BIOBRIDGES projects.

Sito web | Sito web

Nikolai Jacobi

Nikolai Jacobi

Officer in ICLEI Europe’s Sustainable Resources

Bio

Nikolai is an Officer in ICLEI Europe’s Sustainable Resources, Climate and Resilience team, working on issues related to climate and energy planning, carbon accounting, bio-economy and circular economy.

Being part of ICLEI’s European Secretariat, Nikolai works to support local governments in Europe in sustainable urban development through addressing these issues.

Prior to joining ICLEI, Nikolai worked as a Junior Researcher at the Institute of Social Ecology in Vienna working on Material Flow Analysis (MFA) and circular economy. Nikolai began his career as an Intern at the United Nation’s International Atomic Energy Agency (IAEA), where he went on to work as a Consultant for several years.

Nikolai has an international background, having lived and worked in 4 countries. He obtained his MSc in Social Ecology and his BA with distinction in International Development and side-curricula in International Law and Economics.

His skill set covers expertise in Material Flow Analysis (MFA), Carbon Accounting, product Life-Cycle Assessment (LCA), nuclear regulatory safety knowledge, cross-cultural collaboration, project management and analytical writing. He is multilingual in four languages.

Adriana Nepote

Adriana Nepote

Assessore all’Università, Ricerca, Innovazione e Coordinamento Ufficio Progetti Europei. Comune di Mantova.

Bio

Ingegnere Chimico con Master in Engineering Management conseguito alla University of Technology di Sidney.

Strategic Buyer e Project Manager nell’ambito di progetti ad alto budget e alto contenuto tecnologico per mercati quali USA, Russia, Medio Oriente.

Da Giugno 2015 svolgo la funzione di Assessore nel Comune di Mantova con le deleghe all’Università, Ricerca, Innovazione e Coordinamento dell’Ufficio Progetti Europei.

Da Ottobre 2016 sono stata nominata Presidente del Coordinamento Agende 21 Locali Italiane.

Bart Volkers

Bart Volkers

Project manager SCREEN for province of Fryslân and Manager Projects & External Relations at Water Alliance

Bio

Project manager SCREEN for province of Fryslân and Manager Projects & External Relations at Water Alliance (Dutch cluster- and network organisation on water technology, associated to WaterCampus Leeuwarden).

Bart Volkers has 20 years’ experience in management & consulting in the field of water and environmental engineering for SMEs, policymakers and multinational industries.

Bruno Pacheco

Bruno Pacheco

Azores Regional Director of Science and Technology

Bio

Bruno Pacheco, graduated in Electrical and Computer Engineering at the Faculty of Engineering of the University of Porto, Azores Regional Director of Science and Technology and in charge of the Regional Research and Innovation and Smart Specialization policies; representative of the Regional Secretariat of the Sea, Science and Technology in the Administration Board of the Azores technological parks Nonagon and PCTTER; member of the Executive Committee of RAEGE; coordinator of the Executive Committee of RIS3 Azores; president of the Installing Commission of the Association for the Development of the Atlantic International Research Center (AD Air Center).

Bruno Pacheco has been highly involved since June of 2006 in the development of the Azores Archipelago and is part of the Intermediate Body that manages the European Regional Development Fund for Research and Innovation in the Azores.

Eva García Balaguer

Eva García Balaguer

General Director of Environment and Land Planning. Department of Rural Development, Environment and Local Administration from the Government of Navarre

Bio

Geographer, graduated by the University of Barcelona (1987), holds a master’s degree in land planning and environment at the University of Lausanne (Switzerland), and also holds a postgraduate degree in Local Administration from the “Institut d’Hautes Etudes en administration” Publique “(IDHEAP-/Escuela Federal Polytechnic University of Lausanne).

She started his professional career in Switzerland (1991) collaborating with the CEAT (Communauté d’Etudes d’Aménagement du Territoire) in the elaboration of planning for the territory.

Later in Barcelona, he worked first as a technician and later as head of projects of the area of environment and land planning of the “Centre D’Estudis de Planificació” of Barcelona (1990-1992).

In Navarre she represented and co-directed the “Grup D’Avaluació de Polítiques” of Fundació Bosch I Gimpa (1992-1997).

From 2000 she was director and founding partner of GAP-resources, from where he made consultancy work related to strategic plans and guidelines; Socio-economic, environmental and corporate social responsibility diagnoses; Evaluation of programs and projects; gender equality; and the planning and dynamization of public participation processes. She has been a member of the Committee of Experts on Evaluation of Rural development programs of the European Commission, and advisor to the Evaluation subcommittee of the Ministry of Agriculture.

In 2006 and from the center of Environmental Resources of Navarra (CRANA) takes over the area of water and rivers, where she develops various projects of transnational cooperation (POCTEFA, SUDOE, COMENIUS, LIFE), among which the water Forum of Navarre and the process of Participation and social awareness around the LIFE project “mink territory”. At the time of his designation, she was responsible for coordinating the “Pyrenean Climate Change Observatory” of the Pyrenees work community (CTP).

Since August 2015 is general Director of environment and land planning of the Department of Rural Development, Environment and Local Administration from the Government of Navarre.

Sito web

Gian Paolo Manzella

Gian Paolo Manzella

Councillor for Economic Development, Lazio Region, Rome, Italy

Bio

Born in Barcelona in 1965, Gian Paolo graduated in Law at the “La Sapienza” University of Rome and holds a Masters in International Relations from Yale University.

He worked for the Banca Commerciale Italiana, the Italian Competition Authority, the Court of Justice, the Ministry of Economics.

Officer at the European Investment Bank, he was member of Lazio Regional Council from 2013 to 2018; in his institutional activity he has dealt with European cohesion policy, innovation policies and startups, cultural and creative industries.

He has launched startups regional program ‘Startup, Lazio!’ and creative industry regional program ‘Lazio Creativo’ and the award ‘Città della Cultura del Lazio’.

From March 2018 Gian Paolo is the Councillor for Economic Development of the Lazio Region, with specific responsibility on Start-Ups, Trade and Artisan Business, Creative Industries, Innovation.

Giulio Pattanaro

Giulio Pattanaro

Project Adviser EASME

Bio

Giulio Pattanaro works as Project Adviser at the Executive Agency for Small and Medium-sized Enterprises (EASME) of the European Commission, where he monitors research and innovation projects in the area of Eco-Innovation and Circular Economy.

These projects are funded under the Societal Challenge “Climate Action, Environment, Resource Efficiency and Raw Materials” of Horizon 2020.

Sito web | Sito web

Daniela Luise

Daniela Luise

Settore Ambiente del Comune di Padova

Bio

Nata a Padova il 22 settembre 1955, dal 1989 lavoro al Settore Ambiente del Comune di Padova, occupandomi dell’applicazione delle prime normative ambientali sino allo sviluppo attuale. Ho conseguito il Master Europeo in gestione ambientale e sviluppo sostenibile “M.E.G.A.S.” Università di Ferrara novembre 1999 – giugno 2001 con una tesi su “Contabilità ambientale di un ente locale”.

Nel 2009 ho conseguito il Certificato Internazionale di Ecologia Umana rilasciato dall’Università di Padova con una tesi sugli Acquisti verdi nella Pubblica Amministrazione. Dal 2001 sono responsabile dell’Ufficio Informambiente e Agenda 21 che si occupa di promuovere e gestire i percorsi di educazione ambientale, dei processi partecipati sui temi ambientali nell’ambito del Forum “PadovA21” e di progetti europei in materia ambientale.

Dal luglio 2011 sono Direttrice del Coordinamento delle Agende 21 Locali Italiane, associazione nazionale di enti locali che si occupano di sostenibilità ambientale.

Ho partecipato a vari tavoli di lavoro nazionali su: Acquisti verdi presso il Ministero dell’Ambiente, contabilità ambientale gestito da ANPA e consumi sostenibili gestito da ARPA Toscana, Tavolo nazionale Contratti di Fiume.

Ho esperienza nella redazione e gestione di progetti europei in quanto per il Comune di Padova ed il Coordinamento delle Agende 21 Locali Italiane seguo e promuovo come coordinatrice alcuni progetti europei LIFE, Intelligent Energy Europe, Cooperazione Internazionale, Central Europe.

Sono fondatrice dell’Associazione Difesa Lavoratori (ADL) e sono rappresentante sindacale nel Comune di Padova. Ho partecipato ai coordinamenti nazionali delle associazioni sindacali di base.

Simona Faccioli

Simona Faccioli

Giurista ambientale

Bio

Simona Faccioli, giurista ambientale, si occupa di Green Public Procurement da diversi anni, prima all’Osservatorio nazionale sui Rifiuti, presso il Ministero dell’Ambiente, poi come Direttrice di ReMade in Italy, associazione non lucrativa, giuridicamente riconosciuta e indipendente, proprietaria del primo schema di certificazione accreditato in Italia “GPP conforme” per i prodotti riciclati, che prevede regole chiare e precise per la verifica della tracciabilità dei processi e dei flussi.

Partecipa ai tavoli di Lavoro presso il Ministero dell’Ambiente per la redazione dei CAM (Criteri Ambientali Minimi) per l’attuazione del GPP.

E’ componente, da diversi anni, della Redazione normativa di reteambiente.it e della Rivista RifiutiBollettino di informazione normativa.

Enrico Fontana

Enrico Fontana

Responsabile nazionale dell’Ufficio Economia civile di Legambiente

Bio

Responsabile nazionale dell’Ufficio Economia civile di Legambiente e coordinatore dell’Osservatorio “Appalti verdi”, giornalista professionista, è direttore del mensile La Nuova Ecologia e del magazine on line lanuovaecologia.it.

Dal 1994 al 2013 ha curato per Legambiente, come responsabile dell’Osservatorio Ambiente e Legalità, il “Rapporto Ecomafia”.

Dal 2000 al 2005 è stato vicepresidente nazionale di Libera, di cui è stato anche coordinatore nazionale ed è attualmente vicepresidente del Consorzio Libera Terra Mediterraneo, per il riutilizzo sociale di terreni confiscati alle mafie.

Laura Lentini

Laura Lentini

Project Manager, Associazione TECLA

Bio

Da oltre 15 anni è Project Manager presso l’Associazione TECLA gestendo progetti cofinanziati dall’Unione europea con vasti partenariati nazionali e internazionali.

Oltre all’elaborazione, pianificazione e coordinamento dei progetti, si occupa di monitoraggio e valutazione ed è docente in materia progettazione e programmazione europea presso le amministrazioni pubbliche locali italiane.

Giulia Moraschi

Giulia Moraschi

Dirigente settore Ambiente, area Politiche del Territorio, comune di Mantova

Bio

Architetto, con esperienza nel campo dell’urbanistica, della progettazione architettonica e territoriale e della sostenibilità ambientale, ha avuto modo di contribuire in modo significativo all’elaborazione di vari Piani di Governo del Territorio in Lombardia.

Dal 2015 è dirigente della pubblica amministrazione, specializzandosi nei temi delle politiche di rigenerazione urbana, della resilienza al cambiamento climatico e della tutela ambientale e valorizzazione, specializzandosi su progetti e soluzioni natur-based.

Sito web

Giuseppina Montanari

Giuseppina Montanari

Assessore alla Sostenibilità ambientale di Roma Capitale

Bio

Giuseppina Montanari è laureata in filosofia, giurisprudenza e giornalismo; si occupa da anni di informazione e ambiente. Ha partecipato alla Conferenza sull’ambiente di Rio de Janeiro nel 1992, a Rio+10 nella città di Johannesburg nel 2002, alla conferenza mondiale sui cambiamenti climatici di Parigi del 2015. E’ presidente dell’Ecoistituto di RE e Genova, coordinatrice del forum per la democrazia ecologica dell’Icef (International Court of the Environment Foundation), presieduta dal Magistrato di Cassazione Amedeo Postiglione.

E’ stata componente dell’Osservatorio Nazionale Rifiuti, nominata dal Governo Prodi, assessore all’ambiente e città sostenibile dal 2004 al 2009 della città di Reggio Emilia con il Sindaco Graziano Delrio, assessore ai parchi storici e decrescita del Comune di Genova dal 2009 al 2012 con Marta Vincenzi.

Attualmente lavora presso l’Università degli studi di Modena e Reggio Emilia dov’è responsabile del progetto sostenibilità ambientale, svolge attività di docenza nell’ambito del corso di information literacy “ le fonti di informazione ambientale”, coordina i corsi di e-leaning, nell’ambito del progetto europeo WEEEN models. E’ componente del Comitato scientifico della fondazione Alexander Langer Stiftung.

Ha collaborato con Alex Langer, quando era Presidente della Commissione Albania, Romania e Bulgaria del Parlamento Europeo.

Emilio D'Alessio

Emilio D'Alessio

Architetto, pianificatore, esperto di sviluppo sostenibile

Bio

Architetto, pianificatore, esperto di sviluppo sostenibile. Già assessore del Comune di Ancona, fondatore ed ex presidente del Coordinamento Agende 21 Locali Italiane.

Membro effettivo dell’Istituto Nazionale di Urbanistica.

Ha fatto parte del gruppo di esperti sull’ambiente urbano della Commissione Europea, del direttivo ICLEI, del gruppo di esperti URBACT e della Commissione Mediterranea Sviluppo Sostenibile dell’UNEP.

Giorgio Zampetti

Giorgio Zampetti

Direttore generale di Legambiente

Bio

Geologo, dal 2012 è responsabile scientifico e dal 2015 è coordinatore del Comitato Scientifico.

L’esperienza in Legambiente è iniziata nel 1998 come volontario e poi responsabile nei campi di volontariato e dal 2005 nell’ufficio scientifico nazionale.

Ha curato per l’associazione l’organizzazione delle principali campagne di monitoraggio scientifico, a partire dalla Goletta Verde, Goletta dei laghi e Treno Verde.

Curatore di dossier e rapporti dell’associazione, di articoli e pubblicazioni scientifiche sui temi del marine litter, dell’acqua, del rischio idrogeologico, dell’inquinamento atmosferico, dei rifiuti e delle bonifiche.

Sito web

Luca Introini

Luca Introini

Economista della cultura specializzato nella progettazione

Bio

Economista della cultura specializzato nella progettazione, implementazione e monitoraggio di progetti nel campo della cultura e del turismo.

Negli ultimi anni ha collaborato con importanti realtà italiane nel campo dell’assistenza e affiancamento alle amministrazioni pubbliche nel settore culturale.

Nello stesso periodo ha coordinato e svolto attività di ricerca e mappatura delle risorse culturali e turistiche.

Ha contribuito a sviluppare e testare l’innovativo modello di progettazione partecipata pensato da Federculture e nominato “Cantiere di progettazione”, il cui obiettivo è quello di far emergere le potenzialità di sviluppo territoriale a base culturale, con l’attivo coinvolgimento degli attori locali pubblici e privati.

Nicoletta Antonias

Nicoletta Antonias

Responsabile Innovazione e Sostenibilità Italferr S.p.A. (Direzione Strategie, Innovazione e Sistemi – Responsabile Innovazione e Sostenibilità)

Bio

Esperta nel settore dell’ingegneria ambientale, è Responsabile dell’Innovazione e della Sostenibilità in Italferr S.p.A., società di ingegneria del Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane.

Cura le iniziative e le attività finalizzate all’individuazione di soluzioni innovative e sostenibili, effettua il monitoraggio continuo del mercato e delle best practices nazionali e internazionali per lo sviluppo di soluzioni innovative di prodotto e processo.

Cura l’individuazione, la diffusione e l’applicazione di protocolli di sostenibilità (LEED, Envision, metodologia per il calcolo dell’impronta climatica, LCA) nell’ambito delle attività di progettazione e realizzazione delle opere.

Nicoletta Rivabene

Nicoletta Rivabene

Responsabile Unità Ingegneria Ambientale - Progettazione e Realizzazione - Direzione Ingegneria e Asset Management - TERNA SPA

Bio

Laureata in Scienze Naturali all’Università La Sapienza, ha lavorato per Telespazio SpA (oggi Finmeccanica) come capo Progetto.

Dal 2002 è nell’organico di Terna SpA, oggi in qualità di responsabile dell’Unità di Ingegneria Ambientale, che segue la produzione di tutta la documentazione ambientale per le autorizzazioni ed è il riferimento aziendale per vari presidi tecnico specialistici.

È stata più volte docente di sistemi GIS al Master GEO-G.S.T. dell’Università degli Studi di Tor Vergata, oltre a docente di cartografia e valutazione di impatto ambientale nell’ambito del Progetto europeo PONGAS.

Andrea Menin

Andrea Menin

Direttore Tecnico dell’Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Settentrionale (AdSP MAS)

Bio

L’Ing. Andrea Menin, dopo aver conseguito la laurea in Ingegneria civile strutturista presso l’Università di Padova nel 1990, ha svolto attività di progettazione, direzione lavori e direzione tecnica per opere infrastrutturali e lavori sia nel privato che pubblico fino a ricoprire dal 2001 ruoli dirigenziali nella Provincia di Venezia (poi Città metropolitana di Venezia) per servizi di edilizia scolastica, patrimoniale e viabilità.

Dal 02/05/2018 è Direttore Tecnico di AdSP MAS.

Sito web

Marco Gisotti

Marco Gisotti

Giornalista e divulgatore

Bio

Ha scritto con Tessa Gelisio “Guida ai green jobs”, il primo manuale sui lavori verdi in Italia ed è fra gli autori del rapporto annuale “GreenItaly” di Unioncamere e Fondazione Symbola.

Docente come cultore della materia di Teorie e linguaggi della comunicazione scientifica a Tor Vergata, è autore e conduttore di “Wikiradio” su Radio3 RAI, dove cura le puntate su scienza e ambiente.

Nel 2018 è stato il conduttore ufficiale del road show di ENEA “Italia in Classe A”. È il direttore scientifico dell’agenzia di studi e comunicazione ambientale Green Factor.

Davide Bassano

Davide Bassano

Direttore Qualità Ambiente Sicurezza – Gruppo SAVE, SAVE SpA

Bio

Ingegnere minerario, in passato ha lavorato prima nel settore manifatturiero della componentistica meccanica poi nella consulenza e certificazione di processo nel settore industriale con esperienze significative in Det Norske Veritas e Tüv Süddeutschland con il ruolo di responsabile della Divisione Management Service per l’Unità di Milano.

In Save dal 2003 si occupa del controllo degli impatti ambientali legati all’attività aeroportuale (rumore, aria, acqua rifiuti), di sicurezza e prevenzione nei luoghi di lavoro, di controllo e miglioramento della qualità dei servizi.

Sito web

Don Armando Zappolini

Don Armando Zappolini

Presidente del Coordinamento Nazionale Comunità di Accoglienza (CNCA)

Bio

Presidente del Coordinamento Nazionale Comunità di Accoglienza (CNCA) dal 2011 ad oggi.

E’ stato vicepresidente della Federazione, responsabile del settore internazionale e presidente del CNCA Toscana.

Nato a Pontedera (Pi) nel 1957, don Zappolini è parroco di Perignano e di altri paesi del pisano.

Nel 1990 ha fondato la comunità terapeutica per tossicodipendenti a Usigliano e poi è entrato nel CNCA.

Nel 1991 ha fondato l’associazione Bhalobasa per progetti di aiuto delle comunità del Sud del mondo.

Don Zappolini è impegnato anche all’interno di LIBERA, contro la diffusione delle mafie.

Carlo De Angelis

Carlo De Angelis

Consulente, formatore e progettista in impresa sociale e agricoltura sociale

Bio

Consulente, formatore e progettista in impresa sociale e agricoltura sociale. E’ Consigliere nazionale del CNCA (Coordinamento Nazionale Comunità di Accoglienza), delegato nell’Osservatorio Nazionale sull’Agricoltura Sociale presso il Ministero dell’Agricoltura.

E’ stato Presidente ed ha ricoperto ruoli dirigenziali nella Comunità Capodarco di Roma e nel Consorzio per l’ecologia sociale , emanazione della Comunità di Capodarco.

È stato membro dell’Osservatorio del no Profit della Camera di Commercio di Roma.

E’ portavoce regionale Lazio del Forum Nazionale dell’Agricoltura Sociale.

Forum CompraVerde-BuyGreen

XII Edizione, Roma, 18-19 ottobre 2018

info@forumcompraverde.it

+39 06 683 38 88

Condividi

Condividi Forum Compraverde con i tuoi contatti!