Per il dodicesimo anno consecutivo, CompraVerde-BuyGreen ospita sempre più realtà del nostro Paese che scommettono sulla green economy e le scelte strategiche per un futuro sostenibile. Le varie iniziative durante il forum, il 18-19 ottobre al Salone delle Fontane a Roma, intendono valorizzare tutte quelle imprese, associazioni e enti pubblici che hanno individuato nell’economia verde la migliore risposta alla crisi, all’occupazione di qualità e all’innovazione.

Un’economia sostenibile è un’economia più forte e competitiva. E sono molte le realtà  italiane che lo credono e che portano al CompraVerde 2018 le loro strategie, le idee, le politiche e le progettualità green.

C’è Acea S.p.A., la multiutility integrata leader nel mercato italiano nella gestione e nello sviluppo di reti e servizi nei business dell’acqua, dell’energia e dell’ambiente, con diversi progetti green tra cui: l’applicazione CAM nelle gare, i criteri di valutazione orientati alla sostenibilità per gare OEPV, la riduzione dei fanghi di depurazione, la progressiva sostituzione della flotta con automezzi a basse emissioni, la Sustainable Mobility–Smart Working ed gli eventi ecosostenibili.
Confindustria, altro sostenitore di CompraVerde 2018, ha sviluppato il Progetto “Management e Imprese alla sfida dell’Economia Circolare“ attraverso l’Area Politiche Industriali. Un’iniziativa per l’informazione, l’aggiornamento e la condivisione di esperienze e buone prassi, rivolta alle imprese ed al management attraverso azioni mirate che puntino a far emergere le opportunità legate al modello economico circolare, ad attivare dinamiche di knowledge-sharing ed a diffondere le best practices disponibili nel Paese.
General Beverage con i marchi IO BEVO e IO SANO, azienda leader nella distribuzione in mense, ospedali, ambienti di lavoro e villaggi di bevande e alimenti sfusi con specifiche attrezzature self-service e prodotti concentrati o solubili realizzati dall’azienda stessa. Grazie ai suoi servizi sono prevenuti grandi quantità di rifiuti e trasporti causati dall’uso di bevande e alimenti confezionati. Solo nell’ultimo anno,  con il servizio Freebeverage® mense sono state evitate 4.255 tonnellate di rifiuti da imballaggio e 176.000 tonnellate di trasporti.
Banca Etica, una realtà unica nel panorama bancario italiano perché finanzia esclusivamente ambiti di interesse collettivo: dalla cooperazione sociale, alla cooperazione internazionale, dalla tutela dell’ambiente alla promozione della cultura, dalle energie rinnovabili all’agricoltura biologica.
P&P Patents and Technologies, la società che sviluppa brevetti nel settore healthcare, in particolare nell’ambito della prevenzione delle infezioni, tra cui RETRAGO, una siringa ad ago retrattile che, in conformità con la legislazione e con le linee guida dell’OMS, impedisce il riuso della siringa e previene dalle punture accidentali da ago e BIOVITAE, un dispositivo medico di illuminazione con funzione battericida, efficace contro la diffusione delle infezioni e nella prevenzione dell’antibiotico-resistenza.
La Fondazione Ecosistemi, l’organizzazione specializzata in strategie, programmi, azioni e strumenti per lo sviluppo sostenibile, leader nel GPP e negli acquisti verdi, promotore del Forum CompraVerde-BuyGreen, partner strategico della Rete europea Procura+, offre percorsi formativi e di accompagnamento on the job, assistenza tecnica all’elaborazione di Piani di Azione per il GPP, linee guida, sistemi di monitoraggio, dialogo con le imprese. Ed è presente con diversi progetti, tra cui GreenFEST, GPPbest, GPPStream e UrbanWINS.
Ecodom, il più grande consorzio italiano impegnato nel recupero dei RAEE presenta il suo Atlante web che censisce e racconta le esperienze di Economia Circolare in Italia e un concorso a premi annuale per videomaker, fotografi, giornalisti e scrittori. Due strumenti dedicati alla cittadinanza e agli addetti ai lavori nel campo dell’informazione dal progetto Storie di Economia Circolare.
Il Gruppo Armor, costantemente impegnato nella crescita sostenibile di ogni sua attività produttiva: dalla raccolta alla valorizzazione dei consumabili per la stampa, dalla produzione di filamenti 3D riciclati e riciclabili allo sviluppo di nastri a trasferimento termico senza solventi, dai collettori rivestiti per migliorare le prestazioni delle batterie elettriche alla produzione di film fotovoltaici a basso contenuto di carbonio e valorizzabili al 100%;
La Microlaser Italia, il maggiore produttore nazionale di cartucce Toner rigenerate per stampanti, fax e multifunzione. Con oltre 200.000 cartucce Toner prodotte nel 2017 per 28 differenti marchi e 1130 modelli, l’azienda rappresenta il punto di riferimento nel mercato Nazionale della rigenerazione ed è impegnata con una serie di prodotti e servizi che permettono una circolarità al 100% delle cartucce esauste.
Youfarmer, la prima piattaforma di CoFarming al mondo che dà la possibilità a tutti di avere il proprio Orto Biologico/Biodinamico, coltivato dalle mani esperte di Aziende Agricole certificate e d’eccellenza, rivolgendosi ognuna ad un raggio di 15/20 km al massimo dalle famiglie, garantendo così una filiera cortissima ed una qualità ed una tracciabilità unica.

Presente Legambiente, partner del Forum, promotore del cambiamento con 30.000 classi nei programmi ambientali, più di 1.000 giovani ai campi di volontariato, oltre 200 avvocati al servizio per l’ambiente. Al CompraVerde 2018 con l’Osservatorio Appalti Verdi, Legambiente presenta una delle attività più importanti legati all’economia circolare che renderà utili e applicabili gli strumenti del GPP.
L’Associazione Produttori Associati Cartucce Toner, PACTO, al forum promuove la cultura del recupero dei rifiuti ed il loro riutilizzo – il GPP e l’economia circolare attraverso lo sviluppo anche mediante la diffusione dell’originale ed innovativo sistema di tracciabilità della intera filiera produttiva delle cartucce rigenerate notarizzata da “Block-chain”, 1° al mondo.

E ancora altre imprese sostenibili: eAmbiente, la società di ingegneria e consulenza ambientale ed energetica con 20 anni di esperienza e 700 progetti all’attivo solo nell’ultimo biennio; Ecopneus, la società principale responsabile della gestione dei Pneumatici Fuori Uso in Italia;  Viscolube, leader in Europa nel settore della rigenerazione di oli minerali e solventi, e un player di riferimento in Italia per raccolta, gestione e trattamento di rifiuti industriali speciali; Idea Plast, società di progettazione di articoli o prodotti in plastica nel rispetto dell’economia circolare; Flormart, Salone Internazionale Florovivaismo, Architettura del Paesaggio e Infrastrutture verdi che si svolge alla Fiera di Padova da 70 edizioni; Officina Organica, progetti ecosostenibili, biocompatibili e partecipati di spazi pubblici e privati, rigenerazione urbana, ristrutturazione edilizia, risparmio energetico e rinnovabili; l’Agricoltura Capodarco, azienda agricola e cooperativa sociale orientata all’inclusione sociale e all’integrazione con al centro la persona e il rispetto dell’ambiente; System Graphic, la tipolitografia con servizi innovativi di stampa, sviluppo di software applicativi specializzati, progettazione di opere multimediali;

Numerosi anche i rappresentanti della pubblica amministrazione, tra cui il partner storico, Il Coordinamento Agende 21 Locali Italiane, Associazione di Enti Locali e Regioni, con una buona esperienza nella gestione di progetti di networking, anche a livello europeo, coinvolgendo in queste attività i propri soci, sia come consumatori finali dei prodotti sia come città pilota coinvolte nell’esperienza; Unioncamere, partner del forum, che svolge un’importante ruolo nella raccolta di dati relativi all’impatto ambientale delle attività economiche e nel loro trasferimento alla Pubblica Amministrazione, presenterà i dati dell’indagine “La sostenibilità delle imprese e la nuova frontiera degli acquisti verdi”; Il Politecnico di Milano, una delle università tecniche più importanti d’Europa, sarà presente con eERG, il Gruppo di ricerca sull’efficienza negli usi finali dell’energia e con l’iniziativa “Premium Light Pro”, finanziata dal programma Horizon 2020, per sostenere con i propri strumenti la realizzazione di sistemi LED ad alta efficienza energetica e di qualità, per l’illuminazione indoor e stradale, nel settore dei servizi privati e pubblici; La Regione del Veneto, tra le prime regioni italiane, che ha approvato il proprio Piano d’Azione per l’attuazione del Green Public Procurement per il triennio 2016-2018 ed ha conseguentemente messo in atto importanti iniziative sulla tematica del GPP; La Regione Basilicata  con il progetto LOCARBO che incentiva strumenti finalizzati a promuovere iniziative per aumentare l’efficienza energetica dell’ambiente costruito e GPPbest, il progetto che promuove nuovi modelli di consumo sostenibile e diffonde le migliori pratiche, politiche e approcci di Green Public Procurement; Il Comune di Padova che presenta le performance dell’ente in materia di GPP e di risparmio di risorse con l’introduzione di acquisti verdi nei bandi di gara.

Il Forum CompraVerde apre il sipario il giovedì 18 ottobre, al Salone delle Fontane, a Roma. Al centro delle due giornate l’economia circolare, le infrastrutture sostenibili, le public utilities, la ristorazione collettiva e l’economia sociale. Venerdì 19 la premiazione delle migliori istituzioni e imprese green.

FORUM COMPRAVERDE-BUYGREEN – DIGITAL KIT

Sito web: https://www.forumcompraverde.it
Facebook: https://www.facebook.com/forumcompraverde/
Twitter: https://twitter.com/_compraverde
LinkedIn: https://www.linkedin.com/company/forumcompraverde

Hashtag ufficiale: #compraverde

 

Forum CompraVerde-BuyGreen

XIII Edizione, Roma, ottobre 2019

info@forumcompraverde.it

+39 06 683 38 88

Condividi

Condividi Forum Compraverde con i tuoi contatti!